Robert Kurz

Robert Kurz (1943-2012). Ha sviluppato una critica radicale della modernità e una nuova teoria della crisi mondiale attraverso l’analisi del sistema globale del capitalismo. Le sue teorie sono state pubblicate sulle riviste teoriche “Krisis” e “Exit!” e in numerosi libri. Di Kurz sono apparsi in Italia "La fine della politica e l’apoteosi del denaro", "L’onore perduto del lavoro", il "Manifesto contro il lavoro", "Ragione sanguinaria" e "Il collasso della modernizzazione".

2

La non-autonomia dello Stato e i limiti della politica

L’antagonismo ideologico tra Stato e mercato che ha finora caratterizzato la modernità è ingannevole perché riposa su una base comune ad entrambi i poli della contesa. Continua a leggere